• Avvocati, studio legale Bari

Avvocato società per azioni Bari

La società per azioni è una società di capitali, in cui le partecipazioni dei soci sono espresse in azioni e, quindi, il capitale sociale è frazionato in un determinato numero di titoli, aventi tutti lo stesso valore (c.d. valore nominale), ciascuno dei quali incorpora una certa quota di partecipazione ed i diritti sociali inerenti alla quota stessa.

La spa costituisce certamente il prototipo della società di capitali ed il modello di società commerciale più adatta agli investimenti di una certa consistenza.

L’amministrazione della società per azioni può essere di tre tipi:

  • tradizionale (il più diffuso), nel quale l’amministrazione è in capo all’amministratore unico o al consiglio di amministrazione, ai quali fan da contraltare, come organo di controllo, il collegio sindacale;
  • dualistico, nel quale l’amministrazione è affidata ad un consiglio di gestione, eletto dal consiglio di sorveglianza, che a sua volta è eletto dall’assemblea, consiglio di sorveglianza che controlla l’operato del consiglio di gestione;
  • monistico, nel quale l’amministrazione e il controllo sono affidati ad un consiglio di amministrazione e ad un comitato costituito al suo interno.

L’organo sovrano resta l’assemblea dei socie, che deve riunirsi almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio.

Domande/Risposte sulla società per azioni

Di seguito sono riportate le risposte ad alcuni dei più frequenti interrogativi in materia di società per azioni.

  • Nella spa i soci sono personalmente responsabili
    No, nella società per azioni per le obbligazioni sociali risponde soltanto la società con il suo patrimonio. Soltanto nel caso di insolvenza della società, per le obbligazioni sorte nel periodo in cui le azioni sono appartenute ad una sola persona, questa risponde illimitatamente quando i conferimenti non siano stati effettuati secondo quanto previsto dalla legge o dall’atto costitutivo.

  • Qual è il capitale minimo della spa
    Il capitale minimo della società per azioni è € 50.000,00.

  • Nella spa le azioni sono tutte uguali
    Nella società per azioni le azioni devono essere di eguale valore e conferiscono ai possessori gli stessi diritti. Tuttavia, con lo statuto o successive modifiche di questo, si possono creare categorie di azioni fornite di diritti diversi. In ogni caso, tutte le azioni appartenenti alla medesima categoria conferiscono uguali diritti ai possessori.

  • Gli amministratori della spa hanno un obbligo di non concorrenza
    Salva diversa autorizzazione assembleare, gli amministratori della società per azioni non possono assumere la qualità di soci illimitatamente responsabili in società concorrenti, né esercitare un’attività concorrente per conto proprio o di terzi, né essere amministratori o direttori generali in società concorrenti.

  • Chi decide l’azione sociale di responsabilità contro gli amministratori della spa
    L’azione sociale di responsabilità contro gli amministratori della società per azioni è deliberata dall’assemblea, anche se la società è in liquidazione, ma può anche essere deliberata dal collegio sindacale.

  • Nella spa è obbligatorio il collegio sindacale
    Sì, nella società per azioni è obbligatorio il collegio sindacale.

  • In caso di irregolarità degli amministratori della spa i soci possono denunciarli al Tribunale.
    Se vi è il sospetto che gli amministratori della società per azioni, violando i loro doveri, abbiano compiuto gravi irregolarità nella gestione della società che possano arrecare danno alla società stessa, i soci che rappresentano il decimo del capitale sociale possono denunciarli al Tribunale.

  • Il Tribunale può revocare gli amministratori della spa
    Nei casi più gravi di irregolarità compiute dagli amministratori della società per azioni, il Tribunale può revocarli e nominare un amministratore giudiziario, determinandone i poteri e la durata.

  • Chi decide la distribuzione ai soci degli utili della spa
    La distribuzione ai soci degli utili conseguiti dalla società per azioni è deliberata dall’assemblea che approva il bilancio. Non possono essere pagati dividendi sulle azioni se non per utili realmente conseguiti e risultanti dal bilancio regolarmente approvato.

  • L’approvazione del bilancio libera gli amministratori della spa dalle loro responsabilità
    L’approvazione del bilancio non libera gli amministratori dalle responsabilità incorse nella gestione sociale. Lo stesso vale anche per i direttori generali e i sindaci.

  • Il socio della spa può recedere dalla società
    Hanno diritto di recedere dalla società per azioni i soci che non hanno concorso ad alcune deliberazioni, quali ad esempio quelle riguardanti la trasformazione della società, l’oggetto della società, il trasferimento all’estero della sede della società, la revoca dello stato di liquidazione, la proroga del termine di durata.

  • In caso di perdite cosa devono fare gli amministratori della spa
    Quando il capitale sociale diminuisce di oltre un terzo in conseguenza di perdite, gli amministratori della società per azioni devono senza indugio convocare l’assemblea per gli opportuni provvedimenti. Se entro l’esercizio successivo la perdita non diminuisce a meno di un terzo, l’assemblea che approva il bilancio deve ridurre il capitale sociale in proporzione alla perdita. Se, per la perdita di oltre un terzo del capitale, questo si riduce al di sotto del minimo legale, gli amministratori devono senza indugio convocare l’assemblea per deliberare la riduzione del capitale sociale ed il contemporaneo aumento dello stesso ad un importo non inferiore al minimo legale, oppure la trasformazione della società.

Contatti

Per le problematiche riguardanti le società per azioni contattate la sede di Bari del nostro studio, le caratteristiche generali della cui attività sono riportate in Home e Studio legale.

Logo Studio Schino

Novità giurisprudenziali: all'interno di ciascuno dei sopra indicati argomenti è riportata una rassegna di relative sentenze.

Alternative alle cause

Risoluzione in via conciliativa delle controversie civili, evitando il ricorso al Giudice, attraverso strumenti dai tempi estremamente brevi (pochi mesi).

Maggiori dettagli

F.A.Q.

In questa sezione troverete le risposte alle domande frequenti sul rapporto cliente/avvocato e sull'attività di questi.

Maggiori dettagli

Processo civile in pillole

Il processo civile è lo strumento attraverso il quale vengono risolte le controversie di diritto privato, ossia di quella branca del diritto che si occupa dei rapporti tra le persone in relazione alla loro sfera personale o familiare o economico-patrimoniale.

Maggiori dettagli

Soluzione ai debiti del consumatore e del microimprenditore

Risoluzione delle situazioni di indebitamento dei consumatori e dei piccoli imprenditori.

Maggiori dettagli

Questo sito web, in conformità con la Legge professionale e il Codice Deontologico dell'avvocatura (art. 17), si propone di informare gli assistiti e i potenziali Clienti sull'organizzazione interna allo studio legale e sulle nuove metodologie d'instaurazione dei rapporti professionali con la clientela.