• Matrimonialista Bari

Alcuni contratti tipici

Alcuni dei più classici contratti per i quali i clienti si sono rivolti al nostro studio di avvocati civilisti sono:

  • compravendita, soprattutto con riferimento al preliminare o compromesso di uffici e locali ed alla garanzia fornita dal venditore per “evizione” (ovvero l’ipotesi in cui terzi rispetto al contratto di compravendita facciano valere diritti sul bene oggetto della compravendita stessa.);

  • locazione;

  • affitto di azienda;

  • comodato;

  • trasporto merci per conto terzi a mezzo di vettore;

  • appalto, in particolare con riferimento alla garanzia dell’appaltatore per i vizi dell’opera realizzata;

  • transazione, con la quale le parti prevengono l’insorgere di una lite (v. anche il box “Alternative alle cause“) o pongono fine ad una lite già in corso facendosi, in entrambi i casi, delle reciproche concessioni.

Ferme restando le problematiche di cui alla  pagina “Contratto in generale“, con riferimento ai sopra indicati contratti tipici di seguito sono riportati alcuni degli interrogativi che i clienti ci hanno posto.

  • Che differenza c’è tra preliminare e compromesso

    Per quanto nel linguaggio comune, spesso, siano utilizzati come sinonimi, in realtà preliminare e compromesso non sono la stessa cosa. Infatti, con il preliminare le parti promettono di stipulare successivamente il contratto definitivo con il quale effettivamente realizzeranno l’effetto da loro voluto (ad es., il trasferimento della proprietà). Il compromesso, invece, è un contratto con il quale le parti, avendo già definito tutti gli elementi contrattuali, si impegnano a riprodurre l’accordo già raggiunto in un’altra forma, di solito in un atto pubblico, per cui il compromesso è già un contratto definitivo che realizza l’intento voluto dalle parti.

  • È valida la vendita di qualcosa che non esiste ancora

    La vendita che ha per oggetto una cosa futura è valida, con la precisazione che l’acquisto della proprietà si verifica non appena la cosa viene ad esistenza.

  • È valido il contratto di locazione di immobili non registrato

    Il contratto di locazione di immobili non registrato è nullo

  • Posso cedere il contratto di affitto

    Il conduttore non può cedere il contratto di locazione senza il consenso del locatore.

  • È valida la transazione non scritta
    La transazione può anche essere fatta verbalmente, ma in caso di contestazione la relativa prova può essere fornita soltanto per iscritto: con la conseguenza che, in assenza di forma scritta, la transazione produce i suoi effetti soltanto se l’altra parte non ne contesti l’esistenza o il contenuto. Se, però, la transazione ha per oggetto beni immobili, deve essere necessariamente rivestire la forma scritta, altrimenti è nulla.

  • Il sub trasportatore può chiedere il pagamento al mittente del trasporto
    Chi ha svolto un servizio di trasporto su incarico di altro vettore, che a sua volta ha ricevuto incarico da un altro vettore ovvero dal mittente originario, ha azione diretta per il pagamento del corrispettivo nei confronti di tutti coloro che hanno ordinato il trasporto, i quali sono obbligati in solido nei limiti delle sole prestazioni ricevute e della quota di corrispettivo pattuita.

  • Entro quale termine il committente di un appalto deve denunciare i vizi
    A pena di decadenza, il committente deve denunciare entro sessanta giorni dalla scoperta i vizi o le difformità dell’opera. La denuncia, però, non è necessaria se l’appaltatore ha riconosciuti i vizi o le difformità oppure se li ha occultati.

    Per assistenza e consulenza per le problematiche in materia contrattuale contattateci presso la sede di Bari del nostro studio, le caratteristiche generali della cui attività sono riportate in Home e Studio legale.

Logo Studio Schino

Novità giurisprudenziali: all’interno di ciascuno dei sopra indicati argomenti è riportata una rassegna di relative sentenze.

Alternative alle cause

Risoluzione in via conciliativa delle controversie civili, evitando il ricorso al Giudice, attraverso strumenti dai tempi estremamente brevi (pochi mesi).

Maggiori dettagli

F.A.Q.

In questa sezione troverete le risposte alle domande frequenti sul rapporto cliente/avvocato e sull’attività di questi.

Maggiori dettagli

Processo civile in pillole

Il processo civile è lo strumento attraverso il quale vengono risolte le controversie di diritto privato, ossia di quella branca del diritto che si occupa dei rapporti tra le persone in relazione alla loro sfera personale o familiare o economico-patrimoniale.

Maggiori dettagli

Soluzione ai debiti del consumatore e del microimprenditore

Risoluzione delle situazioni di indebitamento dei consumatori e dei piccoli imprenditori.

Maggiori dettagli

Questo sito web, in conformità con la Legge professionale e il Codice Deontologico dell’avvocatura (art. 17), si propone di informare gli assistiti e i potenziali Clienti sull’organizzazione interna allo studio legale e sulle nuove metodologie d’instaurazione dei rapporti professionali con la clientela.

Contattaci

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali (art. 13 del Regolamento europeo 679/2016)